Triptamin e i benefici sul sonno

Triptamin e i benefici sul sonno

Il sonno è una funzione fondamentale per l’organismo perché:

    • consente di dare un ritmo al corpo durante la giornata, fondamentale per il rilascio degli ormoni;
    • potenzia il sistema immunitario;
    • influisce positivamente sulle funzioni cerebrali, contribuendo alle funzioni esecutive e a quelle legate all’apprendimento e alla memoria;
    • migliora l’umore, come emerge da alcune evidenze scientifiche che correlano la mancanza di sonno a una maggior irritabilità durante la veglia.

 

                                                                                    Ma cosa bisognerebbe fare, quindi, per dormire meglio?

Va detto, innanzitutto, che l’alimentazione ha una forte influenza sul nostro stato mentale e di conseguenza, anche sulla qualità del sonno.  Andrebbero privilegiati gli alimenti ricchi di omega 3, acidi grassi polinsaturi, triptofano, magnesio, vitamine, che comunicano con i neurotrasmettitori e inducono la produzione di serotonina e altre sostanze che portano serenità e allontanano dallo stress.

Esiste, poi, un vero e proprio vademecum comportamentale, stilato dall’AIMS (Associazione Italiana Medicina del Sonno), le cosiddette “ Regole d’igiene del sonno”:

    • mantenere un normale ritmo sonno-veglia, andando a letto e svegliandosi alla stessa ora ogni giorno;
    • favorire una routine definita, impostando la giornata con orari precisi per i pasti e per le attività lavorative, di studio e di svago;
    • fare esercizio fisico, evitando la fascia serale dopo cena;
    • evitare il “sonnellino pomeridiano” perché il rischio che si protragga oltre la durata consigliata (20-30 minuti) è alto, compromettendo il sonno notturno;
    • curare l’alimentazione, soprattutto a cena, limitando la quantità di cibo e l’apporto proteico;
    • evitare l’eccesso di caffeina che ostacola il sonno, e di alcool che causa un sonno leggero e frammentato;
    • evitare di tenere il cellulare vicino al letto, per l’eventuale disturbo causato dalle notifiche e per evitarne l’utilizzo qualora ci si svegliasse durante la notte
    • cercare di allontanare i pensieri negativi nella fase di addormentamento.

Ma il più delle volte, si sa, queste piccole “regole” ed accortezze non bastano. In questi casi sarebbe necessaria un’integrazione alimentare di triptofano. Il triptofano è un aminoacido essenziale, non sintetizzato dal corpo umano, precursore della serotonina, coinvolta nella modulazione dell’umore, della melatonina, coinvolta nella regolazione dei ritmi del sonno. Bassi livelli di triptofano sono associati ad insonnia, depressione e altre problematiche dell’umore, irritabilità e aggressività.

TRIPTAMIN è un integratore alimentare a base di:

    • L-triptofano
    • Melatonina
    • Magnesio
    • Vit B6; una compressa di Triptamin contiene ben 500 mg di triptofano, quantità necessaria per garantire una produzione adeguata di melatonina sierica e ristabilire, tra l’altro, le corrette fasi del sonno.

L’assunzione serale di Triptamin regola:

    • durata del sonno
    • tempo di inizio e durata della fase R.E.M.
    • frammentazione del sonno. La dose consigliata è di 1 compressa la sera, prima di andare a dormire, salvo diversa indicazione medica.

Clicca il link qui sotto per acquistare Triptamin!